• Tecnico per la

    Ristrutturazione architettonica


COSA FA IL TECNICO PER LA RISTRUTTURAZIONE ARCHITETTONICA

Il Tecnico Superiore è in grado di operare come responsabile di cantiere di restauro di un edificio; collabora nelle fasi di lettura, pianificazione, organizzazione, gestione e controllo dei processi progettuali ed esecutivi; assicura la corretta conduzione delle attività̀ gestionali e operative attraverso l’utilizzo delle metodologie, delle tecnologie e degli strumenti, anche di Smart Building e Restoration (droni, sensori, microonde, Laser Scanner, termografi ecc). Inoltre, la figura è in grado di rapportarsi e inserirsi nel quadro organizzativo che vede impegnati i diversi attori del processo, nel rispetto degli standard di qualità̀, sicurezza e salvaguardia dell’ambiente; realizza interventi volti alla conservazione, al rinnovamento, al rifacimento e alla cura di elementi, spazi, diverse categorie di architetture edili, padroneggiando con gli elementi storici connessi.


IL CONTESTO IN CUI OPERA

Nel 2021, con la ripresa dell’economia e grazie agli strumenti di agevolazione introdotti dall’Esecutivo Italiano, quali l’Ecobonus, le agevolazioni al credito e alla spesa per la sicurezza degli edifici, si è potuta registrare una crescita per l’economia italiana continua. Crescita che ha investito e riguarderà strettamente il settore delle Costruzioni e quello delle ristrutturazioni offrendo prospettive di crescita importanti sia in termini di quantità che di qualità per la forza lavoro in questo ambito.

 

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

Tra le figure più ricercate nel settore edile ci sono quelle relative ai tecnici della gestione dei cantieri edili: figure in possesso di competenze come quelle riguardanti la messa in atto di procedure, regolamenti e tecnologie proprie per gestire, controllare organizzare e garantire l’efficienza e la sicurezza dei processi di lavorazione nei cantieri edili. Tra queste figure rientra anche il Tecnico superiore per la conduzione del cantiere di restauro architettonico. Tale tecnico è in possesso anche di ulteriori competenze che comprendono capacità e conoscenze specifiche negli interventi di conservazione, manutenzione e restauro del patrimonio architettonico e artistico e che diventano strategiche, in un contesto architettonico con una elevata componente storica, come quello toscano.

Tra le competenze maggiormente ricercate, oltre a quelle prettamente tecniche, dalle imprese edile sono quelle relative a: Risparmio energetico e sostenibilità ambientale; Utilizzo di competenze digitali; Problem Solving; Flessibilità e adattamento. Tutte competenze acquisibili attraverso il percorso formativo del Tecnico superiore per la conduzione del cantiere di restauro architettonico.

Le competenze

IL PERCORSO DI FORMAZIONE PER L'ACQUISIZIONE DELLE COMPETENZE​

Queste le principali conoscenze e competenze che verranno acquisite attraverso il corso.

 

Conoscenze:

  • Lingua inglese: livello avanzato, espressioni chiave in lingua inglese, inglese tecnico di settore
  • Sistemi operativi: funzionamento pacchetti applicativi e database
  • Tecniche di Project Management e problem solving
  • Teoria e tecnica della comunicazione per la definizione delle procedure comunicative interne ed esterne
  • Terminologia utile per la documentazione tecnica ed amministrativa
  • Pari opportunità

 

Competenze:

  • Comprendere e comunicare efficacemente in lingua inglese in ambito personale e professionale
  • Utilizzo adeguato dei pacchetti applicativi, sistemi operativi e database
  • Programmazione e gestione delle fasi di progetto
  • Individuazione e gestione efficace dei conflitti in ambiente esterno ed interno
  • Applicazione di tecniche e strumenti di problem solving,
  • Tradurre ed interpretare correttamente documentazione tecnica ed amministrativa

Queste le principali conoscenze e competenze che verranno acquisite attraverso il corso.

 

Conoscenze:

  • Contesto edile e cultura d’impresa, i modelli organizzativi e le funzioni aziendali
  • Fare impresa: modello tradizionale e startup innovative
  • Opportunità delle tecnologie abilitanti 4.0
  • Software di gestione e principi della contabilità settore edile e lavori pubblici
  • Principi di contabilità per il settore edile

 

Competenze:

  • Analizzare e comprendere un sistema organizzativo, le collaborazioni tra le varie funzioni aziendali
  • Comparare la propria struttura organizzativa al contesto di riferimento
  • Metodi di reperimento dei finanziamenti
  • Individuare le possibili applicazioni di tecnologie abilitanti all’interno di un contesto aziendale
  • Creazione di una struttura organizzativa e scelta della forma giuridica
  • Utilizzo di sistemi informatici per la gestione della contabilità

Queste le principali conoscenze e competenze che verranno acquisite attraverso il corso.


Conoscenze:

  • Normativa nazionale ed europea in materia di salute e sicurezza e prevenzione sui luoghi di lavoro
  • Sicurezza e prevenzione degli infortuni nei luoghi di lavoro (rischio elevato)
  • Obblighi in materia di sicurezza per le figure coinvolte nel cantiere, metodi di valutazione dei rischi, documentazione prevista

 

Competenze:

  • Applicare le normative, politiche e linee guida in materia di salute, sicurezza e prevenzione sui luoghi di lavoro attraverso il rispetto dei principi di sicurezza e prevenzione degli infortuni nei luoghi di lavoro (rischio elevato)
  • Applicare gli obblighi di sicurezza in cantiere sulla base della figura di cantiere
  • Usare e compilare la documentazione di cantiere adeguata

Queste le principali conoscenze e competenze che verranno acquisite attraverso il corso.

 

Conoscenze:

  • Metodi di definizione delle specifiche degli impianti
  • Elementi di impiantistica civile e industriale
  • Elementi di elettronica
  • Metodi di analisi dei progetti
  • Strutture isostatiche e iperstatiche
  • Principi di progettazione sisma resistente
  • Danni strutturali e meccanismi di collasso
  • Tipologia di sistemi costruttivi
  • Tecniche costruttive per giustapposizione o tramite getto d’opera
  • Conoscenza dei fondamentali criteri e tecniche di organizzazione del progetto architettonico
  • Funzionamento dei rapporti con le figure tecniche e produttive coinvolte nei processi di costruzione delle opere
  • Requisiti e prestazioni degli edifici
  • Sistemi costruttivi attuali

 

Competenze:

  • Applicazione procedure di: collaudo impianti; pianificazione operativa
  • Procedure di redazione di relazioni tecniche
  • Analizzare e progettare strutture staticamente adeguate nel rispetto dei codici attuali, normative e prassi
  • Analizzare i momenti flettenti e le forme di taglio per le strutture isostatiche e iperstatiche
  • Valutare il comportamento delle colonne elastiche soggetti a carico assiale
  • Applicazione dei principi di progettazione sisma resistente applicati al contesto e alla realtà specifica
  • Analizzare e comprendere i danni strutturali derivanti dal sisma
  • Analizzare e comprendere le tecniche costruttive adeguate al contesto edilizio specifico
  • Applicazione di criteri e tecniche di organizzazione del progetto architettonico
  • Analisi e comprensione di sistemi costruttivi attuali
  • Saper identificare i requisiti e le prestazioni degli edifici esistenti ma anche in fase di progettazione, per i nuovi edifici

Queste le principali conoscenze e competenze che verranno acquisite attraverso il corso.

 

Conoscenze:

  • Principali alterazioni e forme di degrado del bene
  • Tecnologia dei materiali di restauro
  • Metodi e tecniche di intervento (prevenzione/manutenzione/restauro)
  • Tecniche diagnostiche e valutazione dei parametri ambientali per la conservazione delle differenti tipologie di materiali
  • Legislazione beni culturali e le strutture preposte sul territorio

 

Competenze:

  • Valutare le alterazioni e il degrado di un bene
  • Analizzare e scegliere la tecnica di intervento più adeguata alla situazione specifica
  • Applicazione delle tecniche di diagnosi per valutare i parametri ambientali e verificare la conservazione di uno specifico bene

Queste le principali conoscenze e competenze che verranno acquisite attraverso il corso.


Conoscenze:

  • Tecniche di diagnosi e riconoscimento dello stato di conservazione della tipologia di edificio e materiale
  • Tecniche di conservazione di intonaci e parametri murari, di stucchi e decorazioni
  • Restauro di paramenti murari decorati
  • Metodologie e strumenti per la valorizzazione e la conservazione del patrimonio culturale
  • Sistemi di consolidamento FRP, FRCM e CRM
  • Metodi e tecniche di indagine della condizione statica della costruzione


Competenze:

  • Applicazione di tecniche di diagnosi per valutare lo stato di conservazione dell’edificio
  • Applicazione di tecniche di indagine per verificare la condizione statica della costruzione
  • Valutazione dell’utilizzo delle tecniche di intervento e/o consolidamento sulla base della specifica realtà
  • Interventi di restauro sul patrimonio culturale per la valorizzazione e conservazione dello stesso

Queste le principali conoscenze e competenze che verranno acquisite attraverso il corso.


Conoscenze:

  • Strumenti di fotogrammetria digitale, Scanner 3D e termografica
  • Le fasi di pianificazione di un progetto BIM
  • Modello centrale e federato nella progettazione architettonica
  • Layout di progetto
  • Modellazione parametrica ad oggetti architettonici
  • Le librerie di oggetti digitali online
  • Astrazione di progetti (spazi, locali, etichette e note chiave)
  • Rendering ed esportazione del modello
  • Modellazione parametri ad oggetti strutturali
  • Modellazione di elementi finiti (aste, vincoli, carichi, combinazioni)
  • Project Review
  • Impostazioni di tavole grafiche e stampe
  • Modellazione parametrica ad oggetti di impiantistica
  • Modellazione analitica


Competenze:

  • Utilizzo software di modellazione 3D per la realizzazione di un restauro integrativo
  • Utilizzo delle funzionalità del software BIM per la progettazione architettonica
  • Utilizzo delle funzionalità del software BIM per la progettazione strutturale
  • Utilizzo delle funzionalità del software BIM per la progettazione impiantistica
  • Analisi, valutazione e definizione delle dimensioni BIM
  • Definire ed elaborare un progetto BIM-based

Queste le principali conoscenze e competenze che verranno acquisite attraverso il corso.

 

Conoscenze:

  • Le fasi di ciclo di vita di un cantiere di restauro
  • Metodi di gestione e monitoraggio dei tempi e costi di realizzazione e consegna
  • Metodi di valutazione e monitoraggio dei rischi nel cantiere
  • Apprestamenti provvisionali per le opere di restauro: impalcature e macchinari
  • Normative comunitarie e nazionali in tema di gestione dei rifiuti
  • Riconoscimento e classificazione dei rifiuti
  • Documentazione specifica relativa al rifiuto nel cantiere (Registro c/s, FIR e MUD)
  • Sistema SICaR (Sistema informativo per i cantieri di Restauro)

 

Competenze:

  • Pianificazione e gestione delle fasi di un progetto di restauro
  • Saper redigere un piano di sicurezza nel rispetto delle normative vigenti
  • Monitorare tempi e costi del progetto di restauro
  • Gestione degli imprevisti rispetto al progetto
  • Identificare e saper gestire i rifiuti presenti all’interno del cantiere di restauro
  • Pianificare un cantiere di restauro, anche in termini di impalcature e macchinari richiesti

COSTI E AGEVOLAZIONI

La Fondazione ATE si occupa di sostenere la totalità del costo dei corsi, motivo per cui agli studenti è solamente richiesta una minima quota di iscrizione equivalente a 250 euro a quadrimestre.

Inoltre, l’ITS propone delle particolari agevolazioni per studenti che risiedono a più di 50 km dalla sede del corso impegnandosi a farsi carico, parzialmente o totalmente, delle spese di vitto, di alloggio e di trasporto.

RICHIESTA ISCRIZIONE

L'ammissione alla selezione di partecipazione ai corsi è subordinata alla presentazione dei documenti che potrai scaricare qui sotto.

Compila ed invia tutti i documenti indicati nel Bando 
(Art. 8 – Termini e modalità di iscrizione).

La domanda firmata in originale, con tutti i documenti allegati, dovrà essere inviata secondo una delle seguenti modalità indicate nel Bando stesso.

RICHIESTA INFORMAZIONI

Vuoi maggiori informazioni sul percorso di studio?
Compila il form e richiedi informazioni.

Sede Operativa: Siena  Viale Rinaldo Franci, 18, 53100 Siena SI – Telefono: 0577 223459

 

I corsi

SCOPRI GLI ALTRI CORSI ATTIVI

Tecnico superiore
per la digitalizzazione dei processi edilizi

Tecnico superiore
per la gestione cantiere

Tecnico superiore per l’innovazione e la qualità delle abitazioni

NOTA BENE
  • I corsi sono a numero chiuso (25 studenti)
  • I corsi sono riservati a persone che non abbiamo compiuto 30 anni e che siano in possesso almeno di un diploma di scuola superiore
  • Lo Stage è svolto in aziende ubicate nella Regione Toscana
  • Si prevedono contributi agi studenti che abitano a più di 50 km di distanza dalla sede formativa per trasporto e alloggio
  • I corsi saranno svolti in presenza